News

Agg. Norm. 1 Sett 2019

Data 27/09/2019
Tipo Aggiornamento normativo

I dati dell’Aee presentati il 22 luglio 2019 evidenziano che dopo un periodo in cui si è riscontrata una diminuzione dei livelli emissioni di sostanze dannose in atmosfera, nel 2017 per metà dei 26 inquinanti monitorati le emissioni sono leggermente aumentate. Il rapporto rileva che tra il 2016 e il 2017, le emissioni di ossidi di azoto (NOx) e ossidi di zolfo (SOx) sono diminuite rispettivamente dell’1,8% e dell’1,3%, mentre le emissioni di composti organici volatili non metanici (NMVOC) sono aumentate dell’1,3%, le emissioni di monossido di carbonio (CO) dello 0,2% e l’ammoniaca (NH3) dello 0,4%.

La relazione sottolinea inoltre, la crescente importanza del settore della combustione stazionaria residenziale, che comprende la combustione di combustibili nelle stufe domestiche. Questa fonte fornisce un contributo significativo alle emissioni totali di molti inquinanti e ha contribuito al 51% del particolato fine (PM2,5) emesso direttamente nell’aria nel 2017.

Per maggiori informazioni:

European Environment Agency

Ti potrebbero interessare
Conai, riduzioni contributi acciaio, alluminio, carta, plastica e vetro

Dal 1° luglio 2022 sono in vigore le nuove riduzioni del Contributo ambientale Conai per gli imballaggi in acciaio, alluminio, carta, plastica e vetro.

Leggi adesso arrow_right
Pacchetto "Fit for 55", Parlamento Ue respinge proposta

L'8 giugno 2022 il Parlamento europeo ha respinto le proposte dei deputati della Commissione Ambiente sul pacchetto "Fit for 55",…

Leggi adesso arrow_right
Emissioni nei settori non Ets, via libera da Parlamento Ue

L'8 giugno 2022 il Parlamento europeo ha approvato la proposta di regolamento sulle riduzioni annuali vincolanti di emissioni di gas a effetto serra 2021-2030 nei settori…

Leggi adesso arrow_right