x

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali (es. dati di navigazione o indirizzi IP) e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più, consulta la cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie o altri identificatori chiudendo o nascondendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.OK

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali e fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più, consulta la cookie policy.Dichiari di accettare l'utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questa informativa o continuando a navigare in altro modo.OK

Articolo

Circularity

Blocco del riciclo causato dalla pandemia

Emanata la Circolare per semplificare la gestione dei rifiuti in un periodo in cui gli impianti disponibili sono saturi e c'è il rischio di sospendere la raccolta dei rifiuti urbani differenziati.

Il Ministero dell'Ambiente ha emanato una Circolare relativa alle "Criticità nella gestione dei rifiuti per effetto dell'Emergenza COVID 19" che concede alle Regioni alcune deroghe alla normativa primaria in tema di deposito temporaneo, discariche, centri di raccolta e attività di incenerimento.
Questo provvedimento ha una duplice finalità: da un lato la necessità di assicurare la corretta gestione dei rifiuti, dal servizio di raccolta al trattamento e smaltimento finale; dall'altro quella di adottare misure per garantire elevati livelli di sicurezza per i lavoratori del settore, oltre che della tutela della salute pubblica e dell'ambiente. 

La Circolare fa seguito alla circolare n. 8293 emanata da ISS lo scorso 13 marzo 2020, e alle "Prime considerazioni per la gestione dei rifiuti – Emergenza Covid19" rilasciata da ISPRA anche sulla base delle indicazioni fornite da Confindustria, che ha portato all’attenzione del Governo le problematiche legate al settore dei rifiuti in questo momento d’emergenza.

La Circolare prevede in particolare che gli Enti possano[...]




— ti potrebbe interessare anche
right circularity

"THE OCEAN CLEANUP" from plastic pollution

Autore: Circularity

Le proposte dell’ASVIS per far ripartire l'Itali

Autore: Circularity

icon circularity

Per leggere gli articoli completi è necessario essere registrati

Registrati