Articolo

Alessandro Geremei

Riforma appalti pubblici, ok del Senato con nuovi principi

Palazzo Madama apre alla suddivisione degli appalti in lotti, spinge sui regimi di revisione dei prezzi e chiede revisione delle garanzie fideiussorie e razionalizzazione delle cause di esclusione.

Sono questi alcuni dei (10) nuovi principi e criteri direttivi di delega che il Senato della Repubblica ha aggiunto al disegno di legge "delega", approvato in via preliminare dal Consiglio dei Ministri del 30 giugno 2021, che affida al Governo il compito di riscrivere, attraverso uno o più decreti legislativi, la disciplina dei contratti pubblici (a partire dal Dlgs 50/2016).

Il provvedimento licenziato a Palazzo Madama il 9 marzo 2022, che ora passa all'esame della Camera dei Deputati, prevede anche la modifica del contenuto di alcuni dei (19) criteri direttivi già previsti dal Ddl approdato in Parlamento,&[...]




— ti potrebbe interessare anche
right circularity

Biomasse, Emission trading: deroghe per comunicazi

Autore: Francesco Petrucci

Servizio idrico, nei costi anche le "acque bianche

Autore: Francesco Petrucci

icon circularity

Per leggere gli articoli completi è necessario essere registrati

Registrati