x

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali (es. dati di navigazione o indirizzi IP) e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più, consulta la cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie o altri identificatori chiudendo o nascondendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.OK

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali e fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più, consulta la cookie policy.Dichiari di accettare l'utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questa informativa o continuando a navigare in altro modo.OK

Be Circular
Be circular

Articolo

Redazione normativa Reteambiente

Agenzia Ambiente Ue: stop a export plastica aumenta incenerimento e discarica

Secondo un "briefing" diffuso il 28/10/2019 dall'Agenzia europea per l'ambiente le restrizioni all'export di plastica dalla Ue a Paesi terzi rischia di aumentare incenerimento e ricorso alla discarica.

share circularity

Come sottolineato dal documento "The plastic waste trade in the circular economy"all'inizio del 2019 l'Ue ha esportato circa 150 000 tonnellate di rifiuti di plastica al mese, era il doppio nel 2015 e 2016 quando l'export si dirigeva verso Cina e Hong Kong. Le restrizioni all'importazione in questi paesi insieme alle restrizioni su alcuni rifiuti di plastica previste dall'aggiornamento della Convenzione di Basilea sul controllo dei movimenti transfrontalieri di rifiuti (approvate dalla Ue con decisione 2019/638/Ue) hanno aumentato il rischio dell'incenerimento e del conferimento in discarica. Per l'Agenzia per l'ambiente l'Unione europea deve trovare modi circolari e rispettosi del aumentando riutilizzo e riciclaggio. Un buon inizio è dato dalla direttiva 904/2019/Ue sulla plastica.



— ti potrebbe interessare anche
right circularity

Istat: cresce raccolta differenziata e diminuisce

Autore: Redazione normativa Reteambiente

Ministri ambiente Ue: accelerare l’economia circ

Autore: Redazione normativa Reteambiente

icon circularity

Per leggere gli articoli completi è necessario essere registrati

Registrati