x

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali e fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più, consulta la cookie policy.Dichiari di accettare l'utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questa informativa o continuando a navigare in altro modo.I consento

Articolo

Materia Rinnovabile n.29-30

Lingrove, dagli scarti del lino il biomateriale Ekoa

Lingrove è una startup con sede a San Francisco impegnata nel creare alternative sostenibili all’uso di legno e materiali plastici. A fine 2017 Lingrove ha lanciato sul mercato Ekoa, un biomateriale ricavato dagli scarti del lino che, pur assomigliando al legno sia alla vista che al tatto, lo supera per resistenza al peso, stampabilità e durata. Il nome Ekoa prende ispirazione dal Koa, legno hawaiano in via di estinzione, a cui è stata aggiunta la “E” di ecologico.

December, 2019

Nome: Lingrove
Settore: Nuovi materiali
Plus: Biomateriale a CO2 negativa creato da fibre del lino e resine a base vegetale con una resistenza di dieci volte superiore al legno
Caratteristiche: Composito bio-termoplastico realizzato dagli scarti della lavorazione del lino come alternativa al legno e alla vetroresina

Il fondatore Joe Luttwak, con anni di esperienza nel settore del design e dei materiali, ha lavorato per Ferrari e ha fondato Blackbird Guitar, az[...]




— ti potrebbe interessare anche
right circularity

Material Matters

Autore: Thomas Rau, Sabine Oberhuber

Approvato il bilancio Ue 2020, più soldi per il c

Autore: Redazione Normativa Reteambiente

icon circularity

Per leggere gli articoli completi è necessario essere registrati

Registrati