x

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali (es. dati di navigazione o indirizzi IP) e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più, consulta la cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie o altri identificatori chiudendo o nascondendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.OK

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali e fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più, consulta la cookie policy.Dichiari di accettare l'utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questa informativa o continuando a navigare in altro modo.OK

Articolo

Materia Rinnovabile n. 29-30

TORNA L'ITALIA CHE PENSA GREEN

L’Europa tiene la barra sull’ambiente ed economia circolare. Scampato il pericolo ultra-destra, la neo commissaria Ursula Von der Leyen ha ribadito la linea verde, assegnando al socialista olandese Frans Timmermans la posizione di vicepresidente esecutivo della Commissione con responsabilità del dossier Green New Deal europeo.

December, 2019

Entro i primi 100 giorni Timmermans dovrà presentare la prima legge europea sul clima. Inoltre dovrà proseguire il percorso avviato sull’economia circolare, continuando a spingere su finanziamenti e regolamenti, anche in ottica di decarbonizzazione. I verdi pesano sempre di più in Parlamento e l’effetto Greta ha costretto anche i moderati a riscoprirsi ambientalisti. 

I governi di Germania e Francia hanno fatto recentemente coraggiosi annunci: la prima investirà oltre 100 miliardi di euro per azioni di decarbonizzazione entro il 2030, la seconda sta approvando una legge sull’economia circolare di grande respiro. Fuori l’Inghilterra che corre velocemente verso il caos, incapace di liberarsi della morsa nazionalista dei brexiters. E l’Italia, pilastro dell’Unione e una delle grandi economie globali? 

L’Italia s’è desta. Sotto, la guida del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, passato da es[...]




— ti potrebbe interessare anche
right circularity

Rigenerazione: le piante sono l’arma segreta per

Autore: Materia Rinnovabile n. 29-30

Material Matters

Autore: Thomas Rau, Sabine Oberhuber

icon circularity

Per leggere gli articoli completi è necessario essere registrati

Registrati