Articolo

Paola Ficco, Avvocato - Giurista ambientale e Direttore della Rivista Rifiuti

La "Next generation Eu" e la perdita del senso delle scelte

editoriale di Paola Ficco su Rigiuti

"Next generation Eu" e il suo bazooka da oltre 190 miliardi di euro destinati all'Italia. Non è un regalo ma il piano europeo di investimenti più ambizioso dal dopoguerra ad oggi e finanziato con l'emissione di titoli di debito europei sui mercati finanziari. Insomma, il debito elevato a sistema di comunicazione intergenerazionale perché le sfide e i rischi che di questo indebitamento abbiamo accettato ricadranno sul futuro delle nuove generazioni che dovranno gestire crisi non solo economiche ma anche sanitarie e ambientali.

E davanti alla potente missione affidata alla P.a. per la gestione di questo fiume di denaro l'organizzazione si confonde. È il caso dei Dm 396 e 397 del 2021 con i quali il Mite ha adottato i criteri di selezione, per finanziare con 2,1 miliardi di euro, i progetti relativi a: [...]




— ti potrebbe interessare anche
right circularity

Dioxycle, la start-up francese trasforma la CO2 in

Autore: Circularity

Opera raccolta acque, su edificio limitrofo decide

Autore: Francesco Petrucci

icon circularity

Per leggere gli articoli completi è necessario essere registrati

Registrati