x

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali (es. dati di navigazione o indirizzi IP) e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più, consulta la cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie o altri identificatori chiudendo o nascondendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.OK

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali e fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più, consulta la cookie policy.Dichiari di accettare l'utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questa informativa o continuando a navigare in altro modo.OK

Articolo

di Loredana Musmeci (Chimico - Esperto Ambientale)

Covid-19: la gestione dei rifiuti rappresentati da DPI (mascherine, guanti ecc.) prodotti dalle imprese diverse da quelle del settore sanitario

Rivista Rifiuti n. 282

DOMANDA:

In questi giorni oltre alle strutture sanitarie ed ospedaliere anche mense, strutture ricettive ed imprese di pulizie oltre che aziende produttive stanno utilizzando una grande quantità di DPI: mascherine, guanti e camici.
Si chiede quale debba essere la corretta attribuzione del codice EER ai DPI prodotti da aziende dei più disparati settori e non del settore sanitario. 
In condizioni normali avrei serenamente attribuito a questi rifiuti un codice EER 150203 ma, in questo particolare contesto, ho il dubbio se attribuire un pericoloso e, se pericoloso deve essere, se rimanere nella famiglia dei 15 (150202) o addirittura cercare, nonostante l'ambito produttivo non sia corretto, tra i 18 (180103).

RISPOSTA:

A seguito dell’emergenza Covid-19 l’Istituto superiore di sanità (Iss), in data 13 marzo 2020 ha pubblicato sul proprio sito web una nota (disponibile qui) che illustra come raccogliere e conferire i rifiuti domestici, in particolare per chi è in isolamento domiciliare poiché risultato positivo al Covid-19.

Di seguito si rip[...]




— ti potrebbe interessare anche
right circularity

Le trappole del clima

Autore: Gianni Silvestrini, G.B. Zorzoli

Pandemia Coronavirus, le disposizioni nazionali di

Autore: Redazione Normativa ReteAmbiente

icon circularity

Per leggere gli articoli completi è necessario essere registrati

Registrati