x

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali e fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più, consulta la cookie policy.Dichiari di accettare l'utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questa informativa o continuando a navigare in altro modo.I consento

Articolo

Paola Ficco, “Avvocato - Giurista ambientale e Direttore della Rivista RIFIUTI

Compost di qualità: è un prodotto e non un End of Waste. La produzione avviene secondo il Dlgs 75/2010; quindi, non si applicano le linee guida SNPA

Rivista Rifiuti n. 290

January, 2021

Domanda:

Le “Linee Guida per l’applicazione della disciplina End of Waste di cui all’articolo 184 ter, comma 3 ter, Dlgs 152/2006” emanate dal Consiglio SNPA nella seduta del 6 febbraio 2020 (Doc. n. 62/20) prevedono alcune specifiche indicazioni anche per i gestori degli impianti che effettuano processi finalizzati alla produzione di End of Waste, con particolare riferimento alla dichiarazione di conformità prevista nella Tabella 4.1 per ogni lotto di produzione atta ad attestare il rispetto delle condizioni e dei criteri per la cessazione della qualifica di rifiuto.
Si chiede se tali indicazioni valgano anche per gli impianti di compostaggio che producono ammendanti compostati da rifiuti ai sensi del Dlgs 75/2010.




— ti potrebbe interessare anche
right circularity

Packaging ecosostenibile da scarti organici

Autore: Circularity

Economia circolare e nuovo “Codice ambientale”

Autore: Paola Ficco, “Avvocato - Giurista ambientale e Direttore della Rivista RIFIUTI

icon circularity

Per leggere gli articoli completi è necessario essere registrati

Registrati