essays on the doctrinal study of law revolutionary girl utena essays essay on affordable health care the importance of english as an international language essay
x

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali e fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più, consulta la cookie policy.Dichiari di accettare l'utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questa informativa o continuando a navigare in altro modo.I consento

MATERIAL CIRCULARITY INDICATOR (MCI)

Il Material Circularity Indicator (MCI) è un indicatore sviluppato dalla Ellen MacArthur Foundation che ha come obiettivo quello di misurare quanto i flussi materiali delle componenti di un prodotto siano circolari.

L’MCI applica una visione comprensiva all’intero ciclo di vita del prodotto, a partire dalla quantità di materia prima vergine impiegata fino alla quantità di rifiuti prodotti alla fine della fase di utilizzo, tenendo in considerazione anche la durata della vita utile del prodotto in relazione alla media del settore.
Può assumere un valore compreso tra 0 e 1, per cui 0 corrisponde ad un prodotto completamente lineare e 1 ad un prodotto completamente circolare.

I vantaggi per le aziende

Dal punto di vista formale, l’MCI può essere considerato quale una label ambientale autodichiarata. Dal punto di vista strategico e di comunicazione, l’MCI costituisce un indicatore di “Circolarità”, non solamente ambientale: apre spazi per trovare ulteriori forme di distinzione rispetto ai prodotti concorrenti, spostando l’attenzione dalla percentuale di materiale riciclato a nuove caratteristiche dimostrabili e distintive del prodotto.

VANTAGGI
AMBIENTALI
Le linee produttive che sfruttano materia prima riciclata e che permettono la re-immissione in produzione degli scarti di lavorazione hanno prodotti risultanti estremamente duraturi e riutilizzabili, assimilabili ad un valore di MCI molto elevato. Questo indicatore permette alle imprese di ottenere un posizionamento distintivo rispetto ai competitors in termini di sostenibilità ed economia circolare oltre che costituire un valore aggiunto rispetto ai clienti e fornitori.

VANTAGGI
ECONOMICI
La dotazione del plafond dedicato all’Economia Circolare, previsto per il piano industriale 2018-2021 di Banca Intesa SanPaolo, passa da 5 a 6 miliardi di euro. Il miliardo aggiuntivo è riservato in via esclusiva ai clienti UBI, che così potranno accedere a linee di credito dedicate alla realizzazione dei loro progetti nell’ambito della Circular Economy.
L’iniziativa si colloca tra le azioni a sostegno delle imprese che Intesa Sanpaolo ha scelto di mettere in atto fin da subito a favore dei clienti UBI.

VANTAGGI
REPUTAZIONALI
Come non sono stati ancora definiti standard di misura dell’Economia Circolare, non sono state ancora classificate a livello internazionale le tassonomie per una valutazione oggettiva dei benefici economici ed ambientali dei suoi diversi modelli applicativi. Senza dubbio, un indicatore specifico di EC è da considerare un “nice to have” distintivo per l’ottenimento di prodotti finanziari “green” comunque correlati a più
generali valutazioni di Sostenibilità.

La ISO 14021 e l’MCI

Il team Circularity inoltre, supporta l’azienda nell’integrazione dei principi della UNI EN ISO 14021:2016Environmental labels and declarations – Self-declared environmental claims (Type II environmental labelling)” riguarda le auto-dichiarazioni prodotte da un’azienda per i propri prodotti, senza che queste siano soggette ad una certificazione terza indipendente.
La norma fornisce un elenco generale dei requisiti da rispettare nelle dichiarazioni ambientali autonome e indica le modalità per il loro utilizzo, descrivendo anche una metodologia generale di valutazione e verifica di tali asserzioni, in cui trasparenza e documentazione devono sempre essere disponibili. La norma descrive inoltre i termini comunemente utilizzati in modo tale che le autodichiarazioni ambientali siano non ingannevoli, verificabili, specifiche, chiare e non soggette a errori di interpretazione (ne sono un esempio “compostabile”, “biodegradabile”, “progettato per il disassemblaggio”, “consumo energetico ridotto”).

Richiedi informazioni

Grazie richiesta inviata! Controlla le email, uno dei nostri esperti ti contatterà nei prossimi giorni per fornirti le informazioni richieste.
Ti contatteremo per proporti una soluzione che sia in linea con le tue esigenze!

Nome della Consulenza -

Material Circularity Indicator (MCI)

Nome :

Cognome :

Email :

Telefono :

Altro:
Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi della legge 196/03 sulla privacy



X

Grazie per aver richiesto questo servizio!
Ti contatteremo per proporti una soluzione che sia in linea con le tue esigenze!

slider circularity