essay for peace essays on polonius from hamlet writing persuasive essay 5 paragraphs hackers painters essay
x

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali e fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più, consulta la cookie policy.Dichiari di accettare l'utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questa informativa o continuando a navigare in altro modo.I consento

MATERIALS UNDER CONTROL (PLASTIC & PAPER)

Molte aziende sono attive nel diminuire l’utilizzo dei prodotti monouso. Circularity ha realizzato il protocollo “Materials Under Control” per certificare le aziende e accompagnarle nel percorso di riduzione dei rifiuti plastici e cartacei.

Solo il 14% della plastica viene ad oggi riciclata a livello mondiale e 8 milioni di tonnellate di rifiuti plastici finiscono ogni anno nei nostri oceani, impiegando fino a più di 500 anni per essere smaltiti completamente.

Anche la carta trascina lungo tutta la sua filiera impatti significativi riconducibili al consumo d’acqua, scarico reflui, emissioni in atmosfera, rifiuti. Pur essendo in molti casi riciclabile, la presenza di speciali additivi e coloranti ne complica fortemente il processo determinando impatti ambientali significativi.

Spesso però l’assenza di normative o di linee guida aumenta il rischio di pratiche inefficaci e costose, di demonizzare alcuni materiali indispensabili o infine che si adottino pratiche scorrette come il green-washing.

RINA, player globale di ingegneria, consulenza e certificazione, ha realizzato in esclusiva per Circularity il protocollo Materials Under Control con l’obiettivo di promuovere una politica “Plastic Under Control” e “Paper Less” per supportare le aziende in modo pratico, chiaro ed efficiente verso una maggiore sostenibilità.

I punti di forza del progetto

Il vantaggio primario del protocollo Materials Under Control è quello di certificare la propria azienda come un’organizzazione che fa un uso consapevole e controllato della plastica e della carta (senza dispersione o sprechi) , preferendo materiali sostenibili (riciclati, di origine biologica o certificati), che abbia adottato specifiche azioni risultate efficaci nella riduzione graduale e continua di tali materiali nonché nella gestione (recupero e corretto smaltimento) delle frazioni residue. 

Per iniziare una strategia Plastic Under Control è fondamentale concentrare le iniziative su 3 temi cardine:

AMBIENTALE
Azioni mirate a ridurre la produzione di rifiuti plastici e cartacei che riducano l’impatto negativo dell’azienda sull’ambiente, attraverso l’adozione di un protocollo certificabile e con indicatori specifici da seguire e validare

SOCIALE
Coinvolgimento verticale di tutti i dipendenti, promozione del consumo responsabile e diffusione delle best practice. Privilegiare comportamenti etici e sostenibili come punti cardine della Brand Identity

ECONOMICO
Valutazione economica del risparmio generato dalla riduzione della produzione di rifiuti plastici e cartacei e attenzione al Green Procurement per gli acquisti sostenibili da utilizzare nella vita quotidiana in ufficio

I vantaggi di affidarsi a Circularity

Circularity supporta le aziende lungo tutte le 5 fasi del progetto, partendo dalla mappatura e della plastica utilizzata e dei materiali plastici e cartacei utilizzati e i relativi rifiuti prodotti, fino ad arrivare ad una strategia di riduzione e sostituzione finalizzata ad ottenere la certificazione e a comunicare efficacemente i propri obiettivi e i risultati raggiunti. 

CONSAPEVOLEZZA E DEFINIZIONE DEL CONTESTO:
analizzare il ciclo di vita dei prodotti di matrice plastica e cartacea e acquisire consapevolezza del rischio derivante da una non corretta gestione

01

STUDIO E VALUTAZIONE DELLA SITUAZIONE CORRENTE:
analizzare l’utilizzo quantitativo e qualitativo di plastica e carta nelle sedi aziendali e definire indicatori “KPI” per il monitoraggio periodico

02

STUDIO E VALUTAZIONE DI INTERVENTI MIRATI:
indirizzare la sostituzione di prodotti in plastica e carta monouso e impostare una linea di comunicazione e di formazione interna in base agli obiettivi

03

VERIFICA:
Mappare i risultati ottenuti a fronte delle iniziative avviate secondo le linee guida del protocollo Materials Under Control e validare le azioni intraprese

04

CERTIFICARE L'AZIENDA CON IL MATERIALS UNDER CONTROL:
verifica della conformità del protocollo applicato e il rispetto dei requisiti da parte dell'Ente Certificatore RINA

05

Certifica il percorso con RINA

Al termine del percorso l’azienda potrà certificare il percorso intrapreso attraverso il Materials Under Control,  il nuovo protocollo realizzato in esclusiva per Circularity dall’Ente Certificatore RINA.

Grazie al percorso per ottenere la certificazione Materials Under Control le aziende possono significativamente ridurre la propria impronta ambientale, ponendosi sul mercato come attente alle tematiche ambientali e attive per apportare un contributo alla lotta al cambiamento climatico.

Il valore aggiunto del Materials Under Control è anche quello di differenziarsi rispetto ai competitors: la dematerializzazione documentale e l’approccio Paper Less e l’abbandono dell’utilizzo di prodotti monouso a base di plastica, rappresentano una delle leve fondamentali in ottica di sostenibilità e riduzione dell’impatto ambientale, oltre che di promozione di comportamenti sostenibili e virtuosi. 

Richiedi informazioni

Grazie richiesta inviata! Controlla le email, uno dei nostri esperti ti contatterà nei prossimi giorni per fornirti le informazioni richieste.
Ti contatteremo per proporti una soluzione che sia in linea con le tue esigenze!

Nome della Consulenza -

Materials Under Control(Plastic & Paper)

Nome :

Cognome :

Email :

Telefono :

Altro:
Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi della legge 196/03 sulla privacy



X

Grazie per aver richiesto questo servizio!
Ti contatteremo per proporti una soluzione che sia in linea con le tue esigenze!

slider circularity