Video Corsi

Classificazione rifiuti – teoria e pratica

Livello del percorso INTENSIVE
Durata 3h
Costo 402.60 €
Iscriviti al Video corsochevron_right

Descrizione

Classificazione rifiuti

<div class=”lang-IT”>Un percorso formativo snello, interattivo, on line, articolato su una diretta e moduli di approfondimento registrati. È previsto il coinvolgimento attivo dei partecipanti che potranno interagire e presentare quesiti (purché di interesse generale)</div>

Argomenti per questo corso

  • play_circle 1/4 Produttori dei rifiuti, Enti competenti, Gestori, consulenti/laboratori
  • play_circle 2/4 Rapporti tra queste figure
  • play_circle 3/4 Le prassi comuni, il nuovo approccio alla classificazione stabilito dalla CORTE UE
  • play_circle 4/4 Un approfondimento sull’assegnazione delle caratteristiche di pericolo ’HP 9 “Infettivo”
I docenti del corso
Loredana Musmeci Chimico – Esperto ambientale
Claudio Rispoli Chimico, Consulente ADR

PERCHE’ PARTECIPARE?

A cosa serve?
Per fornire in modo semplice e di rapida fruizione il panorama completo sulla norma e sulla sua applicazione pratica, conforme alla Sentenza della Corte UE del 28 Marzo 2019.

Perchè è necessario?
Per abbandonare prassi sbagliate, approssimazioni e semplificazioni incredibilmente ancora molto diffuse; per effettuare valutazioni di classificazione in linea con i contenuti della Sentenza della Corte UE del 28 Marzo 2019. Questa è, ancora oggi, molto trascurata dai soggetti coinvolti, nonostante le potenti ricadute pratiche, non solo nel processo di valutazione della pericolosità/non pericolosità dei rifiuti classificati con codici speculari.

Per sviluppare nuovi ed opportuni strumenti documentali, sia nella fase di raccolta delle informazioni, sia in quella di valutazione e nella successiva presentazione delle conclusioni, aspetti questi, particolarmente delicati quando, com’è molto frequente, nel processo di classificazione intervengono terzi quali consulenti o laboratori d’analisi.
Inoltre, la LG SNPA 24/2020, che sicuramente fornisce utilissime indicazioni tecniche, lascia aperte molte questioni e, nella sua attuale formulazione, non potrà svolgere il ruolo di riferimento tassativo ai sensi del –nuovo- articolo 184 comma 5 del Dlgs 152/06 (come modificato dal Dlgs 116/2020).

Il corso approfondirà questi aspetti, accanto all’analisi critica delle poche, e scarsamente rilevanti, modifiche introdotte nella classificazione da parte del Dlgs 116/2020.

Quali requisiti?
Anche se i contenuti sono più sintetici rispetto al MiniMaster sullo stesso argomento, non è un corso introduttivo, pertanto è opportuno che i partecipanti abbiano già almeno una minima conoscenza delle principali disposizioni normative sulla classificazione dei rifiuti.

DESTINATARI:

  • Dipendenti Pubblica amministrazione che si occupano delle tematiche ambientali, dei controlli e dei sistemi autorizzativi
  • Produttori e gestori di rifiuti
  • Operatori del Diritto
  • Ingegneri, biologi, geologi e chimici
  • Laboratori di analisi
  • Consulenti aziendali
  • Responsabili tecnici

PROGRAMMA

Govedì 17 giugno 2021 – Dalle ore 10.00 alle ore 13.00
Claudio Rispoli
• Produttori dei rifiuti, Enti competenti, Gestori, consulenti/laboratori
• Rapporti tra queste figure
• Le prassi comuni, il nuovo approccio alla classificazione stabilito dalla CORTE UE

Loredana Musmeci
Un approfondimento sull’assegnazione delle caratteristiche di pericolo ’HP 9 “Infettivo” (con un focus sulle problematiche attuali dovute a Covid 2019) e HP 14 “Ecotossico”.

APPROFONDIMENTI REGISTRATI

Disponibili ai partecipanti nell’area riservata del sito dal 17 giugno al 1 luglio 2021

1. LA NORMA (Claudio Rispoli)
• La sentenza CORTE UE
• Definizioni, EER, HP; limiti e problematiche applicative
• Rapporti con CLP
• Le (poche) novità introdotte con il Dlgs 116/2020

2. GLI STRUMENTI DISPONIBILI E COME USARLI (Claudio Rispoli)
• LG SNPA 24/2020
• Orientamenti comunitari
• Rapporti con la gestione, caratterizzazione completa

3. RAPPORTI CON ECONOMIA CIRCOLARE (Claudio Rispoli)
• Sostanze prioritarie
• Modalità di gestione

4. HP9 “INFETTIVO” (Loredana Musmeci)
• Il DPR 254/2003, relativo alla gestione dei rifiuti sanitari, come si declina per i rifiuti prodotti in una struttura sanitaria o prodotti al di fuori della stessa
• La gestione dei DPI utilizzati per la prevenzione da Covid 2019

5. HP14 “ECOTOSSICO” (Loredana Musmeci)
• Il Regolamento (Ue) 997/2017: il rapporto con il Regolamento (Ce) 1272/2008 e con la disciplina del trasporto (ADR)
• La linea guida SNPA per quanto concerne l’ecotossicità
• I biotest e il metodo della somma

6. I RIFIUTI CONTENENTI IDROCARBURI (Loredana Musmeci)
• Come assegnare HP 7, HP 11 e HP 14 ai rifiuti contenenti “Idrocarburi”

Per ulteriori quesiti che derivano dallo studio dei materiali i partecipanti potranno porre le loro domande (non più di una ciascuno) entro il 25 giugno 2021 e riceveranno le risposte attraverso un video registrato nell’area riservata del sito

MODALITA’ DI FRUIZIONE: Webinar (in streaming)

ISCRIZIONE:
Quota di adesione
euro 330,00 + IVA euro 72,60 totale euro 402,60

SCONTI:
è previsto uno sconto per (euro 297,00+ iva)
– abbonati alla rivista “Rifiuti – Bollettino di informazione normativa”
– abbonati al servizio “Rifiuti on-line”
– abbonati al servizio “Osservatorio di normativa ambientale”
– è previsto uno sconto per iscrizioni multiple (euro 297,00+ iva cad.)

Scopri come Circularity può supportarti:
Vuoi iscriverti al corso senza impegno?

Compila il form senza dover effettuare il pagamento!
Un nostro specialista si metterà in contatto con te appena possibile.

    Proseguendo con l'invio della richiesta, dichiari di aver letto e compreso l'informativa privacy