News

Sfalci e potature, sottoprodotti “con difficoltà”

di Alessandro Geremei

Data 04/09/2023
Tipo Aggiornamento normativo
Osservatprio Normativa Ambientale - ReteAmbiente

Il residuo da manutenzione del verde “ornamentale” di giardini e parchi, secondo il MinAmbiente, non è escluso dalla disciplina in materia di rifiuti e “difficilmente sembra poter esser configurabile” come sottoprodotto.

Quello che difetta rispetto alle condizioni stabilite dall’articolo 184-bis del Dlgs 152/2006 per poter qualificare come sottoprodotto un residuo, argomenta il MinAmbiente nella risposta pubblicata il 3 agosto 2023 ad un interpello presentato dalla Regione Veneto, è la provenienza da “attività di produzione”.

Tale nozione può arrivare ad includere l‘attività manutentiva di supporto al processo produttivo, così ricomprendendo, ad esempio, il residuo derivante dalla manutenzione effettuata nell’ambito di attività agricole (in quanto attività funzionale alla buona riuscita della coltivazione), ma altrettanto non può dirsi per la manutenzione del verde “ornamentale” proveniente da giardini, sia pubblici sia privati, attività che “più difficilmente sembra poter essere configurabile come parte di un processo produttivo”.

L’unica eccezione, evidenzia in chiusura il Ministero, sembra poter essere applicabile quando l’attività manutentiva “ornamentale” è esercitata da un imprenditore agricolo ai sensi dell’articolo 2135 del Codice civile come parte di un processo produttivo.

Ti potrebbero interessare
Osservatprio Normativa Ambientale - ReteAmbiente
Progetti Pnrr, salvo fotovoltaico in terre agricole

Nello schema di Dl recante disposizioni urgenti per le imprese agricole licenziato dal Consiglio dei Ministri il 6/5/2024 c'è il…

Leggi adesso arrow_right
Osservatprio Normativa Ambientale - ReteAmbiente
Gestione rifiuti: Istat, costi in crescita dell'1,5%

Secondo i dati dell'Istituto nazionale di statistica diffusi il 6 maggio 2024, l'indice di costo sostenuto dalle imprese della gestione…

Leggi adesso arrow_right
Osservatprio Normativa Ambientale - ReteAmbiente
Raee, domande entro fine maggio per contributi economici sulla raccolta

I Comuni e le società che effettuano la raccolta di rifiuti elettrici ed elettronici per loro conto hanno tempo fino…

Leggi adesso arrow_right