News

Conai, guida su etichettatura ambientale imballaggi

di Francesco Petrucci

Data 11/01/2021
Tipo Aggiornamento normativo

La Linea Guida pubblicata dopo una consultazione pubblica tra gli stakeholder, vuole risolvere i dubbi sorti tra gli operatori in merito all’applicazione dell’articolo 219, comma 5, Dlgs 152/2006 come modificato dal Dlgs 116/2020 (recepimento della direttiva 2018/851/Ue). La norma prevede che tutti gli imballaggi devono essere opportunamente etichettati secondo le modalità stabilite dalle norme tecniche Uni applicabili, e in conformità alle determinazioni adottate dalla Commissione dell’Unione europea. La norma previgente collegava le modalità di etichettatura a un decreto del MinAmbiente che però non era stato mai emanato.

La Linea Guida Conai aiuta, tra l’altro, a capire quali siano le norme Uni applicabili e quali siano le determinazioni adottate dalla Commissione Ue per facilitare la raccolta, il riutilizzo, il recupero ed il riciclaggio degli imballaggi. Si ricorda che oggetto dell’articolo 219, comma 5, Dlgs 152/2006 è l’etichettatura ambientale del packaging, e prescinde da ogni altro obbligo di etichettatura relativo al prodotto contenuto da esporre sull’imballaggio.

Maggiori informazioni qui


Documenti di riferimento:
Dlgs 3 aprile 2006, n. 152
Norme in materia ambientale – Stralcio – Parte IV – Gestione dei rifiuti, imballaggi e bonifica dei siti inquinati

Recepimento “Pacchetto economia circolare” Ue, le principali novità dei decreti nazionali

La riduzione della plastica tra diritto Ue e norme italiane

DIRITTI DI PROPRIETÀ INTELLETTUALE ED INDUSTRIALE – LIMITAZIONE D’USO ©
© Copyright riservato – Riproduzione vietata – La presente News ed i relativi contenuti editoriali veicolati sono oggetto di proprietà intellettuale ed industriale di ReteAmbiente Srl, Milano e come tali protetti. È consentito esclusivamente l’utilizzo personale e privato, dunque non commerciale. Sono vietate la riproduzione, la distribuzione con ogni mezzo (anche telematico), la pubblicazione e la cessione a terzi a qualsiasi titolo. 

Ti potrebbero interessare
Lombardia, Regione finanzia Comuni su discariche abusive

La Regione Lombardia finanzierà i progetti dei Comuni intervenuti in via sostitutiva al posto del soggetto inadempiente condannato per il reato di discarica abusiva.

Leggi adesso arrow_right
Ricerca e sviluppo "circolari", dal 17/11/2022 via alle domande

Al via dal 17 novembre 2022 le domande per progetti di ricerca e sviluppo "low carbon" e di riduzione della plastica secondo le regole fissate dal decreto 23…

Leggi adesso arrow_right
Appalto manutenzione verde, no a iscrizione Albo gestori ambientali

È legittimo il bando di gara per l'affidamento della manutenzione del verde non prevede come requisito di partecipazione l'iscrizione all'Albo gestori ambientali.

Leggi adesso arrow_right