News

Materie prime critiche, parte il Tavolo Nazionale

di Francesco Petrucci

Data 01/03/2023
Tipo Aggiornamento normativo
Osservatprio Normativa Ambientale - ReteAmbiente

Il 17 febbraio 2023 è stato attivato il Tavolo nazionale per le materie prime critiche per trovare l’equilibrio tra tutela ambientale e esigenze della produzione e ridurre la dipendenza da Paesi extra Ue.

Al Tavolo oltre ai Ministri dell’ambiente e a quello delle imprese siedono la Presidenza del Consiglio, il Ministero degli affari esteri, l’Istat, ma anche rappresentanti della Commissione europea e di Agenzie europee, le Associazioni di impresa e i maggiori esperti del settore. Lo scopo è quello di definire il fabbisogno del sistema paese in relazione alle materie prime cosiddette “critiche” indispensabili per la transizione energetica e digitale e dall’approvvigionamento delle quali l’Unione europea dipende fortemente.

Il tutto con l’intenzione di fornire anche contributi in vista dell’adozione nei prossimi mesi da parte della Commissione europea del “Critical Raw Materials Act”, la misura normativa Ue sulle materie prime critiche. Per il Ministero dell’ambiente occorre investire di più per una migliore gestione degli scarti, puntando alla raccolta, alla selezione e al recupero delle materie prime contenute nei rifiuti.

A questo scopo, si agirà su meccanismi incentivanti, comunicazione e semplificazioni normative in attuazione e revisione dei Piani strategici e di programmi come: la Strategia nazionale per l’economia circolare, il Piano nazionale gestione dei rifiuti, l’aggiornamento del Programma nazionale per la prevenzione dei rifiuti, e quello per il consumo sostenibile.

Documenti di riferimento

Ti potrebbero interessare
Osservatprio Normativa Ambientale - ReteAmbiente
Progetti Pnrr, salvo fotovoltaico in terre agricole

Nello schema di Dl recante disposizioni urgenti per le imprese agricole licenziato dal Consiglio dei Ministri il 6/5/2024 c'è il…

Leggi adesso arrow_right
Osservatprio Normativa Ambientale - ReteAmbiente
Gestione rifiuti: Istat, costi in crescita dell'1,5%

Secondo i dati dell'Istituto nazionale di statistica diffusi il 6 maggio 2024, l'indice di costo sostenuto dalle imprese della gestione…

Leggi adesso arrow_right
Osservatprio Normativa Ambientale - ReteAmbiente
Raee, domande entro fine maggio per contributi economici sulla raccolta

I Comuni e le società che effettuano la raccolta di rifiuti elettrici ed elettronici per loro conto hanno tempo fino…

Leggi adesso arrow_right