News

3° Notizia dal mondo circolare – Dicembre 2019

di Materia Rinnovabile n. 29-30

Data 02/12/2019

Lorenzo Albrighi e Kuo Shih Yun, italo-inglese lui e di origini taiwanesi lei, con Lablaco stanno rivoluzionando l’esperienza di acquisto dei capi di abbigliamento attraverso una piattaforma social-commerce in cui è possibile dare via vestiti, guadagnare Lablacoin e sconti e acquistare vestiti da designer internazionali. 

La piattaforma Lablaco è abilitata per blockchain e progettata per creare un ecosistema per gli stilisti. Inoltre è possibile entrare a far parte della comunità Lablaco scaricando l’app che è una via di mezzo tra un social network come Instagram e una rivista di moda dal layout dinamico.

Attraverso questa piattaforma basata su comunità degli utenti e circolarità di dati e prodotti, Lablaco mira a digitalizzare e rendere trasparente il settore della moda, inserendo in un unico spazio rivenditori, marchi, designer, influencer.

La startup inoltre promuove azioni collettive per sensibilizzare i suoi utenti sugli impatti negativi della moda. Dopo la sfida lanciata ad aprile 2019 con Wef Global Shapers e Fashion Revolution che invitava a misurare l’impronta delle proprie scelte di abbigliamento, durante la settimana della moda di Parigi a settembre 2019 Lablaco ha lanciato alla Stazione F – grande hub tecnologico mondiale che ospita giganti della tecnologia come Apple, Google, Facebook, Amazon e oltre 200 startup internazionali – il primo Circular Fashion Summit, una chiamata all’azione collettiva. 


DIRITTI DI PROPRIETÀ INTELLETTUALE ED INDUSTRIALE – LIMITAZIONE D’USO

© Copyright riservato – Riproduzione vietata – La presente News ed i relativi contenuti editoriali veicolati sono oggetto di proprietà intellettuale ed industriale di ReteAmbiente Srl, Milano e come tali protetti. È consentito esclusivamente l’utilizzo personale e privato, dunque non commerciale. Sono vietate la riproduzione, la distribuzione con ogni mezzo (anche telematico), la pubblicazione e la cessione a terzi a qualsiasi titolo. 

Ti potrebbero interessare
rivista rifiuti
Rifiuti alimentari, Eurostat: 127Kg a testa nel 2020

Durante il primo anno pandemico, il 2020, nell'Unione europea sono stati prodotti 127 kg pro capite di rifiuti alimentari, con lo spreco "domestico", afferma Eurostat,…

Leggi adesso arrow_right
rivista rifiuti
Rifiuti di imballaggio, aumenta la produzione ma anche riciclo

Aumenta in Ue, tra il 2009 e il 2020, il volume totale di rifiuti di imballaggio prodotti per abitante, con carta…

Leggi adesso arrow_right
rivista rifiuti
Elettrosmog, "veto" comunale su radiocomunicazione è illegittimo

I Comuni non possono prescrivere "limiti" alla localizzazione degli impianti di radiocomunicazione che rendano di fatto impossibile una copertura soddisfacente dei servizi…

Leggi adesso arrow_right