News

4° Notizia dal mondo circolare – Dicembre 2019

di Rivista Rifiuti

Data 02/12/2019

Lo dicono i dati del Report annuale di Was (Waste Strategy), un think tank sulle strategie di gestione dei rifiuti, presentato il 28 novembre 2019 a Roma, discusso da un gruppo di esperti e stakeholder e alla presenza della rappresentanza dell’Ispra (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale). Il continuo miglioramento della raccolta differenziata (dal 55,9% del 2017 al 58,8% del 2018) rischia paradossalmente di creare problemi al raggiungimento degli obiettivi fissati dall’Ue entro il 2035 per il riciclo (65%) e il recupero energetico (25%).

Le conseguenze dovute al mal dislocamento degli impianti di trattamento avranno ripercussioni sulla transizione verso l’economia circolare, ambito in cui l’Italia vanta una posizione da primato. Eppure il settore non è povero di tecnologia e non mancano gli investimenti che però sono concentrati solo in alcune aree del Paese. Ciò che manca per superare il gap infrastrutturale presente in alcune Regioni è — secondo gli esperti intervenuti — una pianificazione preceduta da un’adeguata analisi delle situazioni problematiche caratterizzate da una emergenza permanente.


DIRITTI DI PROPRIETÀ INTELLETTUALE ED INDUSTRIALE – LIMITAZIONE D’USO

© Copyright riservato – Riproduzione vietata – La presente News ed i relativi contenuti editoriali veicolati sono oggetto di proprietà intellettuale ed industriale di ReteAmbiente Srl, Milano e come tali protetti. È consentito esclusivamente l’utilizzo personale e privato, dunque non commerciale. Sono vietate la riproduzione, la distribuzione con ogni mezzo (anche telematico), la pubblicazione e la cessione a terzi a qualsiasi titolo. 

Ti potrebbero interessare
circularity e aworld
Circularity e AWorld insieme per promuovere azioni concrete per la sostenibilità

Come Società Benefit, Circularity e AWorld uniscono le forze per promuovere la sostenibilità e supportare le imprese e i loro…

Leggi adesso arrow_right
La crescita verde

La crescita economica è spesso accusata di essere la causa principale delle crisi ambientali e sociali. Ma è davvero così?

Leggi adesso arrow_right
Osservatprio Normativa Ambientale - ReteAmbiente
End of Waste, c'è la firma del Ministro

Il Ministro dell'ambiente ha firmato lo schema di regolamento sulla cessazione della qualifica di rifiuto (End of waste) dei rifiuti…

Leggi adesso arrow_right
Osservatprio Normativa Ambientale - ReteAmbiente
Tecnologie a emissioni zero, parte la promozione Ue

Promuovere la produzione di tecnologie poco impattanti arrivando alla produzione interna nell'Ue del 40% è lo scopo del regolamento 2024/1735/Ue…

Leggi adesso arrow_right