News

Agg. Norm. 4 Agosto 2019

Data 25/07/2019

La decisione 1 luglio 2019, n. 2019/1134/Ue ai sensi del regolamento Ecolabel 66/2010/Ce in particolare ha modificato le decisioni 2009/300/Ce 2015/2099/Ue, la prima relativa ai criteri ecologici per il rilascio del marchio Ecolabel Ue per i televisori la seconda relativa ai criteri per l’assegnazione del marchio Ecolabel ai prodotti denominati “substrati di coltivazione, ammendanti e pacciame”.

Per quanto riguarda i televisori gli attuali criteri Ecolabel Ue, in scadenza al 31 dicembre 2019, sono prorogati fino al 31 dicembre 2020 in attesa dell’adozione delle nuove specifiche proposte per l’etichettatura energetica e la progettazione ecocompatibile, comprese le proposte di ulteriori specifiche a sostegno della direttiva sui rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (Raee) e di più ampi obiettivi in materia di economia circolare. Per quanto riguarda i prodotti “substrati di coltivazione, ammendanti e pacciame” gli attuali criteri Ecolabel che scadranno il 18 novembre 2019 sono prorogati al 30 giugno 2022 dato che la Commissione ha giudicato pertinenza e adeguati gli attuali criteri ecologici.

Ti potrebbero interessare
Sostenibilità è anche una comunicazione che si pone in continuità tra passato e futuro

Sostenibilità è anche una comunicazione che si pone in continuità tra passato e futuro

Leggi adesso arrow_right
Discariche chiuse: no ai piani di emergenza interna se hanno seguito tutte le prescrizioni del Dlgs 36/2003

Discariche chiuse: no ai piani di emergenza interna se hanno seguito tutte le prescrizioni del Dlgs 36/2003

Leggi adesso arrow_right
Conai, riduzioni contributi acciaio, alluminio, carta, plastica e vetro

Dal 1° luglio 2022 sono in vigore le nuove riduzioni del Contributo ambientale Conai per gli imballaggi in acciaio, alluminio, carta, plastica e vetro.

Leggi adesso arrow_right