News

Appalto rifiuti, garanzia opera post aggiudicazione

di Irene Manca

Data 05/05/2022
Tipo Aggiornamento normativo
rivista rifiuti

Questo il principio di diritto espresso dal Consiglio di Stato che, con sentenza 7/2022, è stato chiamato a pronunciarsi sull’ambito di operatività della garanzia provvisoria di cui all’articolo 93 del Dlgs 50/2016 (che copre la mancata sottoscrizione del contratto dopo l’aggiudicazione dovuta a fatti riconducibili all’affidatario) al fine di stabilire se essa si applichi solo ai fatti che si verificano nel periodo compreso tra aggiudicazione e contratto o anche a quelli che si verificano tra la proposta di aggiudicazione e l’aggiudicazione stessa. Il Collegio, partendo dal dato letterale della norma, ribadisce l’operatività della garanzia per la sola fase successiva all’aggiudicazione, alla luce del pregiudizio economico che deriva all’amministrazione dalla mancata sottoscrizione del contratto e dalla necessità di rinnovare il procedimento. La garanzia fideiussoria non opera invece, chiarisce il Collegio, in caso di mancata aggiudicazione a seguito di una proposta di aggiudicazione: i pregiudizi economici che ne derivano, se esistenti, sono infatti differenti, con possibilità per la Pa di far valere nei confronti del concorrente l’eventuale responsabilità precontrattuale ex articolo 1337 del Codice civile.

Nella specie il Consiglio di Stato annulla il provvedimento con cui un Comune lombardo, a seguito della mancata approvazione della proposta di aggiudicazione formulata a favore di un concorrente nell’ambito di una procedura di gara per l’affidamento del servizio di raccolta, trasporto e spazzamento dei rifiuti urbani, disponeva l’escussione della garanzia provvisoria rilasciata dalla società a corredo dell’offerta.

documenti di riferimento

Gli elementi “green” del Codice dei contratti pubblici (Dlgs 50/2016)

Sentenza Consiglio di Stato 26 aprile 2022, n. 7
Appalti – Procedura di gara per l’affidamento del servizio di raccolta, trasporto e spazzamento dei rifiuti urbani – Escussione della garanzia fideiussoria imposta ai fini della partecipazione alla gara ex articolo 93, comma 6 del Dlgs 50/2016 – Operatività – Fase successiva all’aggiudicazione in caso di mancata sottoscrizione del contratto per fatti riconducibili all’aggiudicatario – Sussistenza

Dlgs 18 aprile 2016, n. 50
Codice dei contratti pubblici – Attuazione direttive 2014/23/Ue, 2014/24/Ue e 2014/25/Ue su concessioni e appalti pubbliciSpeciali

DIRITTI DI PROPRIETA’ INTELLETTUALE ED INDUSTRIALE – LIMITAZIONE D’USO
© Copyright riservato – Riproduzione vietata – La presente News ed i relativi contenuti editoriali veicolati sono oggetto di proprietà intellettuale ed industriale di ReteAmbiente Srl, Milano e come tali protetti. È consentito esclusivamente l’utilizzo personale e privato, dunque non commerciale. Sono vietate la riproduzione, la distribuzione con ogni mezzo (anche telematico), la pubblicazione e la cessione a terzi a qualsiasi titolo.

Ti potrebbero interessare
Osservatprio Normativa Ambientale - ReteAmbiente
Raee, domande entro fine maggio per contributi economici sulla raccolta

I Comuni e le società che effettuano la raccolta di rifiuti elettrici ed elettronici per loro conto hanno tempo fino…

Leggi adesso arrow_right
Osservatprio Normativa Ambientale - ReteAmbiente
Ddl "Semplificazioni", rifiuti manutenzione verde pubblico/privato sono urbani

I rifiuti derivanti da attività di cura e manutenzione del paesaggio e del verde saranno assimilati per legge agli urbani,…

Leggi adesso arrow_right
Osservatprio Normativa Ambientale - ReteAmbiente
Tutela penale dell'ambiente, la direttiva Ue in rampa di lancio

Il 26 marzo 2024 il Consiglio Ue ha adottato formalmente la direttiva che amplia il numero di reati-presupposto per l'applicazione…

Leggi adesso arrow_right