News

Ecodesign dei prodotti, via libera da Consiglio Ue

di Francesco Petrucci

Data 01/06/2023
Tipo Aggiornamento normativo
Osservatprio Normativa Ambientale - ReteAmbiente

È arrivata il 22 maggio 2023 la posizione del Consiglio Ue sulla proposta di regolamento sull’ecodesign dei prodotti sostenibili, che spinge sul divieto di distruzione dei prodotti tessili invenduti.

L’introduzione del divieto di distruzione del tessile invenduto (con deroghe per le micro e piccole imprese) è una delle novità approvate dal Consiglio Ue rispetto alla proposta della Commissione europea che mira a sostituire la storica direttiva ecodesign 2009/125/Ce allargando il campo di applicazione (finora confinato essenzialmente ad elettrodomestici o apparecchi elettrici) a tutte le categorie di prodotti.

Inoltre le nuove norme avranno lo scopo non solo di concentrarsi sui profili di efficienza energetica o delle risorse ma abbracceranno anche requisiti di durabilità, affidabilità, riutilizzabilità, riparabilità e riciclabilità dei prodotti. Il nuovo regolamento madre sarà la base – come già accaduto per la direttiva del 2009 – per emanare regolamenti delegati specifici per categorie di prodotti.

Altra novità il conferimento alla Commissione Ue di adottare atti di esecuzione che definiscano prescrizioni minime obbligatorie relative agli appalti pubblici per incentivare l’approvvigionamento di prodotti sostenibili. Infine confermato il “passaporto digitale del prodotto” che fornirà informazioni sulla sostenibilità ambientale dei prodotti aiutando consumatori e imprese a fare scelte di acquisto informate.

Ti potrebbero interessare
Osservatprio Normativa Ambientale - ReteAmbiente
Raee, domande entro fine maggio per contributi economici sulla raccolta

I Comuni e le società che effettuano la raccolta di rifiuti elettrici ed elettronici per loro conto hanno tempo fino…

Leggi adesso arrow_right
Osservatprio Normativa Ambientale - ReteAmbiente
Ddl "Semplificazioni", rifiuti manutenzione verde pubblico/privato sono urbani

I rifiuti derivanti da attività di cura e manutenzione del paesaggio e del verde saranno assimilati per legge agli urbani,…

Leggi adesso arrow_right
Osservatprio Normativa Ambientale - ReteAmbiente
Tutela penale dell'ambiente, la direttiva Ue in rampa di lancio

Il 26 marzo 2024 il Consiglio Ue ha adottato formalmente la direttiva che amplia il numero di reati-presupposto per l'applicazione…

Leggi adesso arrow_right