News

Conai, parte sperimentazione per imballaggi poliaccoppiati carta

di Francesco Petrucci, ReteAmbiente

Data 10/10/2020
Tipo Aggiornamento normativo

Sono previste infatti quattro nuove categorie di imballaggi poliaccoppiati. Lo comunica Conai, informando che il periodo sperimentale durerà 12 mesi con la nuova modulistica dichiarativa a parità di contributi ambientali (55 €/tonn.) ma con una netta distinzione – a livello di dichiarazione — delle tipologie di imballaggi che saranno oggetto di diversificazione. Queste nuove quattro categorie di imballaggi poliaccoppiati a prevalenza carta diversificati in base alla percentuale in peso della componente carta (da < 60% fino a > 95%). Si tratta di imballaggi poliaccoppiati diversi dai Cpl (che sono gli imballaggi costituiti in modo strutturale da due o più materiali non separabili manualmente, in cui il materiale prevalente in termini di peso è la carta e il peso del materiale non cellulosico è comunque superiore al 5% del peso complessivo dell’imballaggio).

I nuovi valori extra del Contributo ambientale entreranno quindi a regime non prima di ottobre 2021 e saranno resi noti da Conai con almeno 6 mesi di anticipo rispetto all’entrata in vigore. Gli stessi “extra” riguarderanno solo le categorie di poliaccoppiati con una componente carta inferiore all’80%.


Documenti di riferimento:
Dlgs 3 aprile 2006, n. 152
Norme in materia ambientale – Stralcio – Parte IV – Gestione dei rifiuti, imballaggi e bonifica dei siti inquinati

La gestione dei rifiuti di imballaggio nel Codice ambientale (Dlgs 152/2006)

Ti potrebbero interessare
Osservatprio Normativa Ambientale - ReteAmbiente
Greenwashing, Ue verso disciplina dichiarazioni ambientali

Dall'Ue una proposta di direttiva sulle norme comuni che le imprese dovranno rispettare nelle proprie autodichiarazioni ambientali, al fine di…

Leggi adesso arrow_right
Osservatprio Normativa Ambientale - ReteAmbiente
Appalti pubblici, ok definitivo al nuovo Codice

Licenziato in via definitiva dal Consiglio dei Ministri lo schema di Dlgs recante il nuovo Codice appalti, meno spazio per…

Leggi adesso arrow_right
Osservatprio Normativa Ambientale - ReteAmbiente
Interessi (anche ambientali) dei consumatori, nuove "class action" dal 25/6/2023

Le nuove azioni rappresentative a tutela degli interessi collettivi dei...

Leggi adesso arrow_right