News

Legge sul clima, dal Parlamento Ue taglio 60% emissioni

di Tiziana Giacalone, ReteAmbiente

Data 10/10/2020
Tipo Aggiornamento normativo

Lo prevede il mandato negoziale sulla legge sul clima Ue approvato l’8 ottobre 2020 dal Parlamento europeo con obiettivi ancora più ambiziosi rispetto a quelli stabiliti dalla Commissione con la proposta di modifica del Regolamento 2018/1999. La riduzione del 55%, fissata dalla Commissione per il 2030 (quella attuale è del 40%), viene infatti elevata al 60% rispetto al 1990 e gli eurodeputati chiedono anche un obiettivo intermedio per il 2040. Per raggiungere la neutralità climatica al 2050, e l’obiettivo successivo delle emissioni negative, il Parlamento vuole, al più tardi entro il 2025, il taglio graduale delle sovvenzioni ai combustibili fossili e un impegno maggiore dell’Ue a promuovere l’economia circolare.

È stato approvato il “carbon badget” come bilancio di verifica delle riduzione delle emissioni dei singoli Stati e, per valutare i progressi lungo il percorso, il Parlamento propone l’istituzione di un gruppo di esperti per i cambiamenti climatici (Eccc) nominato dalla Commissione entro il 30 giugno del 2022. L’organismo scientifico, che sarà indipendente, lavorerà sui risultati scientifici espressi dall’Ipcc e integrerà il lavoro dell’Agenzia europea per l’ambiente.

L’iter legislativo della proposta di modifica del Regolamento 2018/1999 prosegue ora verso il successivo step rappresentato dall’adozione della prevista posizione comune da parte del Consiglio Ue.


Documenti di riferimento:
“Green Deal europeo”, cosa prevede il piano comunitario per il clima

Regolamento Parlamento europeo e Consiglio Ue 2018/1999/Ue 
Governance dell’Unione dell’energia e dell’azione per il clima affidabile

Proposta di modifica del regolamento 2018/1999/Ce (cd. “Legge europea sul clima”)
Testo aggiornato agli emendamenti approvati dal Parlamento Ue l’8 ottobre 2020

Ti potrebbero interessare
Osservatprio Normativa Ambientale - ReteAmbiente
Riciclo plastica, novità in arrivo nel Ddl Bilancio 2023

Secondo quanto previsto dallo schema di Ddl di Bilancio 2023 al vaglio delle competenti Istituzioni, sono in arrivo incentivi per…

Leggi adesso arrow_right
Osservatprio Normativa Ambientale - ReteAmbiente
Qualità dell'aria, lontani dagli obiettivi 2030

Anche gli ecosistemi subiscono i danni da inquinamento, con livelli dannosi di azoto rilevati nel 75% degli ambienti Ue, dati…

Leggi adesso arrow_right
Osservatprio Normativa Ambientale - ReteAmbiente
Schema di regolamento Ue, tutti gli imballaggi riciclabili entro 2030

Un aggiornamento della normativa Ue sugli imballaggi nel segno del riciclo di qualità entro il 2030 è quello oggetto della…

Leggi adesso arrow_right