News

Ministero transizione ecologica, via libera dal Governo

Data 04/03/2021
Tipo Aggiornamento normativo

Secondo lo schema di decreto-legge recante “Disposizioni urgenti in materia di riordino delle attribuzioni dei Ministeri” il Ministero dell’ambiente diventa Ministero transizione ecologica, assorbendo alcune competenze di altri Ministeri come quello dello sviluppo economico e quello delle infrastrutture e trasporti. Il nuovo Ministero, in particolare, dovrebbe definire gli obiettivi e le linee della politica energetica nazionale. Al nuovo Ministero andrebbero competenze sugli incentivi alle fonti rinnovabili di energia nonché competenze sulla mobilità sostenibile che il nuovo Dicastero “green” sottrarrebbe al Ministero del trasporti.

Le nuove competenze si aggiungono a quelle tradizionali del Ministero dell’ambiente, come l’economia circolare, i rifiuti e le bonifiche di siti inquinati, la tutela della qualità dell’aria e delle risorse idriche, la protezione dall’inquinamento atmosferico, acustico ed elettromagnetico e dai rischi industriali. Ricordiamo che il 37% delle risorse del Dispositivo per la ripresa e resilienza (Recovery Fund) vanno destinate a progetti per la transizione verde e digitale, una partita che vedrà il nuovo Dicastero protagonista.


DIRITTI DI PROPRIETÀ INTELLETTUALE ED INDUSTRIALE – LIMITAZIONE D’USO ©
© Copyright riservato – Riproduzione vietata – La presente News ed i relativi contenuti editoriali veicolati sono oggetto di proprietà intellettuale ed industriale di ReteAmbiente Srl, Milano e come tali protetti. È consentito esclusivamente l’utilizzo personale e privato, dunque non commerciale. Sono vietate la riproduzione, la distribuzione con ogni mezzo (anche telematico), la pubblicazione e la cessione a terzi a qualsiasi titolo. 

Ti potrebbero interessare
Conai, riduzioni contributi acciaio, alluminio, carta, plastica e vetro

Dal 1° luglio 2022 sono in vigore le nuove riduzioni del Contributo ambientale Conai per gli imballaggi in acciaio, alluminio, carta, plastica e vetro.

Leggi adesso arrow_right
Pacchetto "Fit for 55", Parlamento Ue respinge proposta

L'8 giugno 2022 il Parlamento europeo ha respinto le proposte dei deputati della Commissione Ambiente sul pacchetto "Fit for 55",…

Leggi adesso arrow_right
Emissioni nei settori non Ets, via libera da Parlamento Ue

L'8 giugno 2022 il Parlamento europeo ha approvato la proposta di regolamento sulle riduzioni annuali vincolanti di emissioni di gas a effetto serra 2021-2030 nei settori…

Leggi adesso arrow_right