News

Primo Piano Luglio 2019

di Redazione Nextville

Data 16/07/2019

Si tratta di un momento storico per l’agricoltura italiana.

Ottenuto tramite upgrading con tecnologia a membrane, il biometano è ricavato dal biogas generato con la digestione anaerobica dei sotto-prodotti del ciclo produttivo della cooperativa e da reflui di allevamenti della zona. Essendo ricavato esclusivamente a da scarti e sottoprodotti, il biometano prodotto non sottrae in alcun modo superficie coltivabile alle produzioni alimentari ed è quindi classificato come “biometano avanzato“.

“Caviro – ha commentato Piero Gattoni, presidente CIB (Consorzio Italiano Biogas) – è un esempio virtuoso di coesistenza tra agricoltura e produzione di gas rinnovabile che mi auguro potrà essere presto seguito da altri. Gli investimenti delle aziende italiane del settore in attività di ricerca e sviluppo e il supporto attivo del CIB, che da sempre favorisce le sinergie e il trasferimento tecnologico tra il mondo dell’industria e quello dell’agricoltura, stanno dando i risultati auspicati. Il biometano è un biocarburante avanzato che può giocare un ruolo primario nella transizione energetica e non solo. L’esempio di Caviro dimostra come la cooperazione e il modello di azienda circolare possano essere un prototipo vincente per rafforzare la competitività del settore agroindustriale e per contribuire alla decarbonizzazione del settore energetico favorendo, al contempo, la tutela ambientale”.

Ti potrebbero interessare
circularity e aworld
Circularity e AWorld insieme per promuovere azioni concrete per la sostenibilità

Come Società Benefit, Circularity e AWorld uniscono le forze per promuovere la sostenibilità e supportare le imprese e i loro…

Leggi adesso arrow_right
Nove miliardi di posti a tavola

Nutrire la popolazione mondiale è sempre più difficile. Anche perché cresce ogni anno di 80 milioni di individui. L’agricoltura globale…

Leggi adesso arrow_right
Osservatprio Normativa Ambientale - ReteAmbiente
Riparazione, diritto dei consumatori al rush finale

Con il via libera definitivo del Consiglio Ue del 30 maggio 2024 che arriva dopo quello del Parlamento, si è…

Leggi adesso arrow_right
Osservatprio Normativa Ambientale - ReteAmbiente
Veicoli fuori uso, chiarimenti su nuovo registro unico telematico

Il Ministero delle Infrastrutture ha diramato istruzioni operative per l'utilizzo del Registro unico telematico dei veicoli fuori uso (Rvfu) obbligatorio…

Leggi adesso arrow_right