News

Riciclo plastica, novità in arrivo nel Ddl Bilancio 2023

di Francesco Petrucci

Data 01/12/2022
Tipo Aggiornamento normativo
Osservatprio Normativa Ambientale - ReteAmbiente

Secondo quanto previsto dallo schema di Ddl di Bilancio 2023 al vaglio delle competenti Istituzioni, sono in arrivo incentivi per spingere l’acquisto di materiali riciclati e il rifinanziamento del programma “Mangiaplastica“.

Nella bozza in discussione al 27 novembre 2022 si prevede un credito d’imposta del 36% per le spese sostenute dalle imprese che acquistano prodotti realizzati con materiali provenienti dalla raccolta differenziata degli imballaggi in plastica o che acquistano imballaggi biodegradabili e compostabili (ex norma Uni En 13432:2002). Un successivo Dm detterà le modalità operative della disposizione. Viene inoltre finanziata per 10 milioni di euro la copertura delle domande presentate in passato per la stessa misura (vedi Dm 14 dicembre 2021) ma non finanziate per carenza di risorse.

Viene rifinanziato anche per gli anni 2023 (6 milioni di euro) e 2024 (8 milioni di euro) il fondo denominato “Programma sperimentale Mangiaplastica” che finanzia i Comuni che installano ecocompattatori per le bottiglie in Pet e che per l’edizione 2022 era stato regolato dal Dm 2 settembre 2021.

Tra le altre misure si segnala l’istituzione del “Fondo per il contrasto al consumo di suolo” con una dotazione finanziaria di 10 milioni di euro per il 2023, 20 milioni di euro per il 2024, 30 milioni di euro per il 2025 e 50 milioni di euro per ciascuno degli anni 2026 e 2027. Il Fondo finanzia interventi per la rinaturalizzazione di suoli degradati o in via di degrado in ambito urbano e periurbano. Infine, considerata la condanna dell’Italia per il non completo recepimento della direttiva 91/271/Cee sul trattamento delle acque reflue urbane, nel Ddl di Bilancio 2023 è previsto lo stanziamento di 10 milioni di euro per il 2023, 20 milioni di euro per il 2024, 30 milioni di euro per il 2025 e 50 milioni di euro per il 2026 per realizzare interventi sui sistemi fognari e depurativi.

Link norme di riferimento

Ddl recante Legge di bilancio 2023

Schema all’esame delle competenti Istituzioni al 30 novembre 2022

Legge di bilancio 2023, le disposizioni ambientali

Dm Transizione ecologica 14 dicembre 2021

Criteri e modalità per usufruire del credito d’imposta per l’acquisto da parte delle imprese di prodotti derivanti da plastica riciclata, imballaggi biodegradabili e compostabili in carta, cartone e legno e imballaggi derivanti dal riciclo della carta e dell’alluminio – Articolo 1, commi 73-77, legge 145/2018

Dm Transizione ecologica 2 settembre 2021

Programma sperimentale “Mangiaplastica” – Incentivi ai Comuni per l’installazione di ecocompattatori per la raccolta di bottiglie per bevande in Pet

Direttiva Consiglio Ue 91/271/Cee

Trattamento delle acque reflue urbane

La riduzione della plastica tra diritto Ue e norme italiane

Ti potrebbero interessare
Osservatprio Normativa Ambientale - ReteAmbiente
Rifiuti, preparazione per riutilizzo semplificata in dirittura d'arrivo

L'Italia ha notificato all'Ue la nuova versione dello schema di regolamento che semplifica l'esercizio delle operazioni di preparazione per il…

Leggi adesso arrow_right
Osservatprio Normativa Ambientale - ReteAmbiente
Spedizioni rifiuti, verso stop tra Paesi Ue per smaltimento

Il 17 gennaio 2023 il Parlamento Ue ha adottato la propria posizione negoziale in vista della discussione con Consiglio Ue…

Leggi adesso arrow_right
Osservatprio Normativa Ambientale - ReteAmbiente
Biometano da rifiuti, via alle regole applicative

Approvate con decreto direttoriale 13 gennaio 2023, n. 13 le regole applicative per gli incentivi per la produzione di biometano…

Leggi adesso arrow_right