News

Raee, aggiornati raggruppamenti in centri di raccolta

di Francesco Petrucci

Data 02/05/2023
Tipo Aggiornamento normativo
Osservatprio Normativa Ambientale - ReteAmbiente

Sono in vigore dal 5 maggio 2023 le disposizioni del Dm Ambiente 20 febbraio 2023, n. 40 che aggiorna i raggruppamenti di rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (Raee) effettuati dai Centri di raccolta. In particolare il regolamento 40/2023 sostituisce l’allegato 1 al Dm 185/2007 e adegua gli “aggregati” dei Raee che devono essere realizzati nei Centri di raccolta comunali alla definizione delle “categorie” dei Raee stabilita dal Dlgs 49/2014.

Il nuovo allegato 1 al Dm 185/2007 nell’indicare come i Centri di raccolta devono raggruppare i rifiuti derivanti da apparecchiature elettriche ed elettroniche precisa che indipendentemente dalle condizioni fisiche nelle quali i predetti rifiuti sono conferiti, agli stessi sono attribuiti i codici Eer dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche.

La necessità di adeguamento risaliva al 15 agosto 2018 data a decorrere dalla quale, ai sensi dell’articolo 2, Dlgs 49/2014 il campo di applicazione della disciplina Raee del decreto legislativo era stato esteso a tutte le apparecchiature elettriche ed elettroniche classificate nelle categorie dell’allegato III ed elencate a titolo esemplificativo nell’allegato IV al Dlgs 49/2014 (cd. fase “open scope“).

Ti potrebbero interessare
Osservatprio Normativa Ambientale - ReteAmbiente
Riparazione, diritto dei consumatori al rush finale

Con il via libera definitivo del Consiglio Ue del 30 maggio 2024 che arriva dopo quello del Parlamento, si è…

Leggi adesso arrow_right
Osservatprio Normativa Ambientale - ReteAmbiente
Veicoli fuori uso, chiarimenti su nuovo registro unico telematico

Il Ministero delle Infrastrutture ha diramato istruzioni operative per l'utilizzo del Registro unico telematico dei veicoli fuori uso (Rvfu) obbligatorio…

Leggi adesso arrow_right
Osservatprio Normativa Ambientale - ReteAmbiente
Tassa rifiuti, calcolo per ambito territoriale

La copertura dei costi del servizio di gestione rifiuti tramite la tassa rifiuti (Tari) va calcolata a livello di Ambito…

Leggi adesso arrow_right