News

Investimenti ESG, partnership tra Green Horse Advisory e Circularity

Data 07/11/2023
Tipo News
green horse & circularity

La valutazione dei parametri e dei risultati ESG è uno strumento premiante per l’accesso a gare di appalto, credito agevolato e fondi PNRR. Ma non è automatico che gli investimenti nella transizione energetica siano conformi agli standard ESG. Ecco perché è importante assicurarsi questa conformità. E poterlo fare con lo stesso team di advisory che ha seguito l’operazione di investimento crea efficienze ed economie di scala. Nasce da qui la scelta di Green Horse Advisory di stringere una partnership con Circularity.

Circularity è una piattaforma tecnologica dell’economia circolare e società di consulenza che affianca le imprese nella transizione verso modelli di produzione circolari con servizi di formazione e competenze tecnico-strategiche. Green Horse Advisory è una realtà di advisory strategica con un focus esclusivo sulla transizione energetica. Insieme uniscono il loro know-how per una consulenza dedicata alla sostenibilità energetica che preveda una valutazione ESG dei progetti nell’ambito della transizione energetica.

A chi si rivolge l’offerta di Green Horse Advisory e Circularity

I clienti destinatari dell’offerta frutto della nuova partnership sono principalmente fondi d’investimento, banche e altri capital providers, IPP e società energetiche multinazionali. La collaborazione consentirà di creare sinergie dal forte valore aggiunto e di formulare analisi strategiche del rischio in termini di sostenibilità ambientale, sociale e di governance, necessarie e determinanti ai fini della definizione della specifica scelta di investimento. 

Fare, ad esempio, una valutazione ESG degli investimenti in progetti green sarà sempre più importante perché produrre energia rinnovabile è ovviamente una condizione necessaria ma di per sé non sufficiente per assicurare la piena sostenibilità del relativo investimento

Per esserlo e generare valore per tutti gli stakeholder, con una pianificazione e gestione preventiva dei rischi sociali, ambientali e di reputazione, i fondi e le imprese che finanziano e realizzano i progetti in questo ambito dovranno sempre più impegnarsi a integrare i criteri ESG nel proprio piano strategico di investimento. Poter comunicare poi da parte degli investitori la conformità di specifiche operazioni agli standard ESG sarà sempre più importante per consolidare il proprio posizionamento nel mercato e acquisire credibilità da parte degli stakeholders di riferimento.

Valori e obiettivi

In ambito di sostenibilità Green Horse Advisory condivide gli stessi valori e obiettivi di Circularity che grazie alle competenze di primo livello e solida esperienza nel campo è stata riconosciuta come partner ideale per la realizzazione della valutazione ESG dei progetti di investimento e realizzazione di impianti di energia sostenibile. 

La valutazione ESG di Circularity parte da un’analisi della filiera di produzione e prosegue considerando le performance rispetto a specifici criteri ESG. La valutazione restituisce una fotografia dell’analisi dei rischi in termini di environment, social e governance propone azioni e attività per migliorare le performance del progetto analizzato. 

ESG: environment, social, governance

In ambito environment i giudizi fanno riferimento a parametri come la biodiversità, la gestione delle emissioni di anidride carbonica in atmosfera e la misurazione della carbon footprint, l’end of waste e la circolarità. Nell’ambito social, la valutazione è legata all’impegno in ambiti come la diversity e l’inclusion, ad esempio l’impiego di personale del territorio o di giovani. Tra i parametri sulla governance vengono valutati i rischi di corruzione, di conflitti d’interesse, la diversity nei CdA e la presenza di consiglieri indipendenti. È possibile eseguire la valutazione prima, durante o anche dopo la realizzazione dei progetti.

La valutazione dei parametri e dei risultati ESG è, tra le altre cose, uno strumento premiante per l’accesso alle gare di appalto pubbliche e private, al credito agevolato e ai fondi stanziati dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

Secondo l’Osservatorio Clean Tech di Innovatec, nel 2023 il 70% delle imprese intervistate ha aumentato gli investimenti nell’ambito dell’efficientamento energetico, della definizione di un piano strategico di sostenibilità o in progetti di economia circolare. Inoltre, il 62% delle imprese ritiene di aver ottenuto ritorni economici oltre che una migliore reputazione sul mercato (50%).

I commenti di Circularity e Horse Legal Advisory

“Siamo orgogliosi di aver stretto una partnership strategica con Green Horse Advisory – ha dichiarato Camilla Colucci, CEO e co-founder di Circularity – Grazie a questa collaborazione vincente, offriremo una valutazione ESG dei progetti di investimento e realizzazione di progetti nell’ambito della transizione energetica, sia ex-ante, sia nella fase di costruzione, sia ex-post, nell’ottica del miglioramento e dell’efficientamento.”

“Green Horse Advisory è nata con l’ambizione di offrire con i propri servizi un contributo quanto più possibile tangibile e qualificato al processo della transizione energetica ‒ ha dichiarato Carlo MontellaManaging Partner di Green Horse Legal Advisory ‒ La nostra partnership con Circularity è un passo importantissimo in questa direzione. Siamo infatti consapevoli che una concreta, corretta e rigorosa applicazione degli standard ESG anche alle operazioni di investimento sia assolutamente funzionale ad accelerare il processo verso un nuovo paradigma di economia sostenibile.”

Ti potrebbero interessare
Riciclo organico: le sfide del settore biowaste

Nel 2022 In Italia sono stati riciclati 7,25 milioni di tonnellate di rifiuti organici. I punti salienti dell'ultimo rapporto Centro…

Leggi adesso arrow_right
Tessile, il costo ambientale di distruggere il reso e l'invenduto

Secondo un report dell'Agenzia ambientale europea, nel 2020 tra il 4 e il 9% di tutti i prodotti tessili immessi…

Leggi adesso arrow_right
miniera a cielo aperto dove vengono estratte terre rare
L'estrazione e il consumo di risorse crescono senza freni

L’estrazione e il consumo di risorse naturali del Pianeta sono triplicati negli ultimi cinque decenni. A questo ritmo, secondo il…

Leggi adesso arrow_right